WEEKEND 24 -25 OTTOBRE 2015

image1

 

JOY OF MOVING

JOY OF MOVING

image3

 

Un sabato da ricordare per la Pallamano Ferrarin. Un successo dietro l’altro a partire dalle più piccole impegnate nel pomeriggio in un triangolare amichevole organizzato presso il padiglione di Kinder+Sport a Expo Milano 2015. Due partite mozzafiato con delle regole non convenzionali hanno visto le nostre ragazze rimontare con la squadra rappresentativa della Danimarca prima e con quella della Svezia poi. Visto il campo ridotto (solo 8×4 al posto del regolamentare 40×20), l’organizzazione ha inventato delle regole speciali secondo le quali le ragazze giocavano 2 contro 2 più il portiere, con passaggi sotto le gambe e tiri al volo in cui vinceva la prima squadra che arrivava a 10. Entrambe le partite sono state vinte dalle nostre 10-9.

“É stato emozionante rappresentare l’Italia in questo triangolare straordinario -hanno detto alcune atlete tornando a casa – Non ci ricapiterà mai più un’esperienza simile!”

Tensione alle stelle invece alle 19:30 al palazzetto di via Caviaga a San Donato Milanese. Al fischio iniziale della partita di esordio del campionato di Seconda Divisione Femminile si respirava tanta agitazione. Forse proprio per questo le ragazze di mister Bersanetti non sono subito riuscite ad esprimere un buon gioco. Lente in attacco e macchinose in difesa non riescono a prendere il largo con la giovane squadra del Raluca di Gallarate, anzi, subiscono troppo, ma con qualche palla recuperata e qualche azione di contropiede riescono ad andare in spogliatoio a fine primo tempo sul 9 pari. Il secondo tempo inizia in un altro modo: le padrone di casa piazzano 3 gol, uno dietro l’altro, senza subirne, ma il Raluca non ci sta: si riprende e riesce a pareggiare. Dal 10 del secondo tempo la partita continua punto a punto fino al fischio finale sul 20-20. Si va ai rigori e ancora si finisce in parità dopo i primi 5 tiri dai 7 metri (4-4). Dopo aver sbagliato il primo tiro é Bronzieri a ritirare il rigore decisivo che sancisce la vittoria della squadra di casa che può andare in spogliatoio con 2 punti (sui 3 in palio). “Avremmo potuto e dovuto chiudere la partita all’inizio del secondo tempo – commenta il capitano Livraghi – Per le prossime dobbiamo cercare di non perdere la testa, iniziare concentrate da subito e imparare a essere più concrete quando riusciamo ad andare in vantaggio. Credo che potremo dire molto in questo campionato e questi 2 punti sono sicuramente un buon inizio!”

Marcatrici: Podolak 2, Livraghi 1, Bersani 2, Bronzieri 3, Salza 1, Francesconi 1, Ardelean 7, Bruna-Rosso 3

Rigori: Aldea 1, Livraghi 1, Bronzieri 1 di 2, Bruna-Rosso 1, Ardelean 1

 

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Lascia un commento