29-30 novembre: un week-end strepitoso

TORNEO PALLAMANO IN MANO AI BAMBINI

Cominciano alle 14 i più piccoli al Palazzetto di San Donato Milanese con l’ennesima edizione del Torneo “Pallamano in mano ai Bambini”, oltre 60 piccoli atleti e atlete, tra essi i protagonisti della Scuola di Pallamano della Ferrarin e le classi delle scuole di San Donato M. e di Via Monte Piana e di Via Martinengo di Milano che stanno partecipando alle lezioni scolastiche di pallamano.

I piccoli sono già in campo prima che siano formate le squadre, molti genitori sugli spalti, poi il via al Torneo che si svolge su 3 campi in contemporanea, una partita dietro l’altra arbitrata dal gruppo degli Under 16M (in questo week-end a riposo).

I ragazzini e le ragazzine sono incontenibili e dopo 3 ore di partite risultano vincitori per le classi elementari la squadra di via Monte Piana Verde e per le classi medie la compagine della Scuola di Pallamano Ferrarin che il prossimo 13 dicembre esordirà nel campionato di Under 12M.

DAI CAMPIONATI

Il super weekend per la Polisportiva Ferrarin continua con i campionati: 4 le partite in programma, tutte vinte dalle nostre squadre scese in campo:

(A2m) Ferrarin-Cassano M. 33-32 (dtr)
(2Df) Vigevano-Ferrarin 15-23
(Bm) Ferrarin-Vigevano 28-22
(U14f) Raluca-Ferrarin 16-26

Si comincia sabato sera quasi contemporaneamente con le due formazioni maggiori: la A2 maschile impegnata in casa contro il Cassano Magnago e la seconda divisione femminile in trasferta a Vigevano.
É stata la serata dei “grandi assenti”: da una parte la squadra maschile ha giocato senza il capitano Panipucci (squalificato) e senza i suoi pivot abituali Cruz e Schembari; dall’altra, la femminile si é ritrovata senza il portiere titolare Iardino e le fondamentali Podolak e Ardelean (influenzate).
Ma é stata anche la serata dei “grandi ritorni”: il palazzetto casalingo ha visto il rientro in campo del centrale Kareem Attia, mentre a Vigevano, dopo due anni di assenza, si rivede la nostra Manuela Samonati (top scorer della partita insieme a Federica Bronzieri).

A San Donato la maschile ha finalmente giocato con la giusta cattiveria agonistica e la squadra si è mossa compatta e in maniera organizzata riuscendo per tutta la partita a tenere un ritmo alto portando a buon fine gli attacchi alla porta avversaria. Primo e secondo tempo molto simili: buona difesa, ripartenze veloci e attacco organizzato erano le direttive date alla squadra che le ha seguite quasi alla perfezione. Sul +5, nel secondo tempo, il tecnico del Cassano trova la contromossa con una difesa aggressiva che permette agli ospiti di rosicchiare lo svantaggio fino al pareggio nei concitatissimi minuti finali. Risultato dei tempi regolamentari 28-28. Ai tiri di rigore nessuno sembra voler sbagliare e sono 2 errori consecutivi del Cassano che permettono alla nostra squadra di guadagnare 2 punti sui 3 in palio. Risultato finale 33-32.
Migliori in campo: le nostre due ali Andreino Crivellaro e Federico Strada che tornano a dire la loro con gli spettacolari gol che li contraddistinguono e Viktor Osterberg, implacabile ai rigori .

A Vigevano la femminile ci mette un po’ a prendere le misure alla squadra di casa, ma con un’ottima difesa riesce a non prendere gol per ben 13 minuti. La difesa aggressiva delle padrone di casa cerca di indurre le nostre ragazze all’errore, ma la squadra di mister Bersanetti trova comunque il modo di bucare la difesa avversaria concludendo il primo tempo col risultato di 6 a 11. Secondo tempo molto simile al primo con un’ottima performance del nostro secondo portiere Stefania Zambelloni che sul finale para anche un rigore del capitano avversario. L’intesa tra le ragazze cresce a vista d’occhio e la concentrazione é massima in vista della difficile sfida casalinga della prossima settimana contro il Raluca capolista.
Menzione speciale a Estelle Fenech che infila in scioltezza il tiro franco allo scadere dei 60 minuti.

Solo sorrisi anche domenica mattina, quando, sempre contemporaneamente vincono sia la formazione di serie B maschile, che le piccole di casa Ferrarin dell’under 14 femminile.

Buona la seconda sul campo casalingo dove la squadra milanese si è imposta con il Vigevano col risultato finale di 28-22.
Partita che inizia in salita, con troppi errori e imprecisioni in attacco e poca fluidità in difesa. Gli ospiti conducono la gara sempre di 2/3 gol, ma sul finire del primo tempo i nostri ritrovano unità e affiatamento, riprendendo le redini del gioco e con una bella giocata di Goretti, allo scadere del primo tempo, si va in spogliatoio sul 12 pari. Il secondo tempo inizia con un altro ritmo, ottima la difesa dove un attento Behrens aiuta i portieri recuperando molti palloni. In attacco finalmente si trova più rapidità e concretezza e al sempre presente Bylund, autore di 6 reti, si affianca il giovane Scoppettone che ne mette a referto addirittura 11.
La squadra di casa si porta quindi in avanti e gestisce il vantaggio di 5-6 gol negli ultimi minuti ottenendo la prima vittoria stagionale.
Migliore in campo: un indiavolato Alessandro Scoppettone che nonostante sia uno dei più giovani non perde occasione di farsi notare e trascinare il gruppo.

Nel frattempo, a Gallarate, le piccolissime di casa Ferrarin portano a casa altri 3 punti importanti per mantenere la prima posizione in classifica.
Nonostante non siano state travolgenti come ci avevano abituati negli ultimi impegni, le nostre ragazze hanno guadagnato e mantenuto un buon vantaggio fin dai primi minuti. La difesa molto avanzata del Raluca sui nostri terzini e centrale ha rallentato la costruzione del gioco e causato qualche errore di troppo in passaggi e tiri in porta. Verso la metà del primo tempo, con qualche palla recuperata in difesa e qualche bel contropiede, le ragazze ritrovano grinta e motivazione e chiudono la prima frazione sull’8-13. Fotocopia del primo, il secondo tempo comincia con una migliore intensità in difesa e quasi tutte le reti del secondo tempo vengono segnate con delle corali azioni in contropiede. Stesso risultato del primo tempo che fa finire l’incontro sul 16-26.
Segnaliamo la performance della nostra piccola grande ala destra Sara Pozzi che nel secondo tempo, costretta a giocare in porta, ha parato 3 su 3 dei rigori assegnati alle avversarie.

FORZA FERRARIN! AVANTI COSI’!

This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

Lascia un commento